ISI 2020: finanziamenti a fondo perduto INAIL per l’adozione di modelli organizzativi

/, News/ISI 2020: finanziamenti a fondo perduto INAIL per l’adozione di modelli organizzativi

Premessa

L’INAIL ha reso noto di avere messo a disposizione delle imprese che investono nella sicurezza 211.226.450 euro di incentivi a fondo perduto, ripartiti su base regionale. L’obiettivo è quello di incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Destinatari

I destinatari dei finanziamenti sono le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte alla Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura e le medie e grandi imprese dell’Agricoltura. Per i progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC), destinatari sono anche gli Enti del terzo settore.

Sono escluse le micro e piccole imprese dell’Agricoltura primaria alle quali peraltro è riservato il bando ISI agricoltura 2019-2020.

Progetti ammessi e ammontare del finanziamento

Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto ricomprese in 4 Assi di finanziamento:

  • asse di finanziamento 1: progetti di investimento e progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
  • asse di finanziamento 2: progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC); 
  • asse di finanziamento 3: progetti di bonifica da materiali contenenti amianto; 
  • asse di finanziamento 4: Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività.

Il finanziamento, in conto capitale, è calcolato sulle spese ritenute ammissibili al netto dell’IVA. Per gli Assi 1, 2, 3 e 4 nella misura del 65% e con i seguenti limiti:

  • Assi 1, 2, 3, fino al massimo erogabile di 130.000,00 Euro ed un finanziamento minimo ammissibile pari a 5.000,00 Euro. Per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale di cui all’allegato (sub Asse 1.2) non è fissato il limite minimo di finanziamento;
  • Asse 4, fino al massimo erogabile di 50.000,00 Euro ed un finanziamento minimo ammissibile pari a 2.000,00 Euro.

Modalità e tempistiche di presentazione della domanda

Sul portale Inail – nella sezione Accedi ai Servizi Online – le imprese avranno a disposizione una procedura informatica che consentirà loro, attraverso un percorso guidato, di inserire la domanda di finanziamento con le modalità indicate negli Avvisi regionali. La domanda compilata e registrata, esclusivamente, in modalità telematica, dovrà essere inoltrata allo sportello informatico per l’acquisizione dell’ordine cronologico, secondo quanto riportato nel documento “Regole Tecniche”. Le domande ammesse agli elenchi cronologici dovranno essere confermate, a pena di decadenza dal beneficio, attraverso l’apposita funzione on line di upload/caricamento della documentazione, come specificato negli Avvisi regionali/provinciali.

Le date di apertura e chiusura della procedura informatica, in tutte le sue fasi, saranno pubblicate sul portale dell’Istituto, nella sezione dedicata alle scadenze dell’Avviso Isi 2020, entro il 26 febbraio 2021.

Conclusioni

Come si è visto i finanziamenti sono a fondo perduto per varie categorie di progetti, tra cui rientrano anche i modelli organizzativi di gestione e controllo quali i c.d. “Modelli 231”.

Il bando parla nello specifico di modello organizzativo e gestionale di cui all’art. 30 del d.lgs. 81/2008 (asseverato o non asseverato) che rappresenta sostanzialmente la “parte speciale” del più completo modello organizzativo 231 per i reati di cui all’art. 25 septies del D. Lgs 231/2001 (ossia dei reati in materia di salute e sicurezza sul lavoro).

Il nuovo bando rappresenta sicuramente un ulteriore incentivo all’adozione di un modello organizzativo 231.

Partner231 vi può affiancare nello sviluppo di un modello organizzativo calato nella realtà aziendale della singola azienda.

Nessun commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.